DE | FR

search


Kontakt
maps

Links


Fr


De

Votazione del 28 febbraio 2016 per i nuovi centri di custodia di animali da laboratorio dell’Università di Berna

L’Università respira, avrà i suoi nuovi stabulari. Grazie al 72,2 % dei votanti che hanno detto di sì a più esperimenti e più sofferenze animali. E’ andata così, c’è ancora tanto da fare. La sofferenza animale continua a toccare soltanto una piccola parte della popolazione mentre una gran parte continua a pensare che la sperimentazione animale è necessaria per i progressi medici.

La nostra campagna era incentrata sull’interesse per la salute pubblica di cercare in un altro modo. I metodi di sostituzione sono i metodi di ricerca di domani. E non solo per motivi etici. La sperimentazione animale permette scoperte, ma con quale spreco ! La FDA, l’autorità americana di omologazione dei prodotti terapeutici, ha stimato che il 92 % dei farmaci messi a punto su animali e dichiarati sicuri ed innocui non hanno alcun effetto sull’uomo, anzi sono addirittura pericolosi e non saranno omologati (1, 2). E per l’8 % restante, metà sarà ritirata dal mercato o si dovrà completare il foglietto illustrativo (3).
Ciò vuol dire che decine di miliardi sono investiti ogni anno per la sperimentazione animale, per ottenere in fin dei conti progressi molto modesti e rischiosi per la nostra salute.
L’interesse dei metodi di sostituzione è doppio: per la ricerca medica, che consente di capire meglio le patologie in quanto il supporto di studio utilizza cellule, tessuti o dati umani. E poi per la valutazione dell’efficacia e della tossicità delle nuove terapie, questi metodi offrono la possibilità di effettuare test più predittivi e veloci, garanzia di una migliore sicurezza per le future cavie umane e per i pazienti cui verranno somministrati questi prodotti nell’ambito di test clinici o di trattamenti.

Meno dello 0,3% dei finanziamenti dedicati ai metodi di sostituzione alla sperimentazione animale

La nostra salute ha tutto da guadagnare dallo sviluppo di questi nuovi metodi di ricerca, mentre invece gli ambienti scientifici che vivono della sperimentazione animale hanno tutto da perdere. Per il momento, sono le loro voci a farsi sentire dal pubblico. Ma il giorno in cui il pubblico prenderà coscienza che la maggior parte dei ricercatori tutelano anzitutto i propri interessi finanziari, il cambiamento diventerà possibile. E sarà difficile capire perchè per decenni il finanziamento dei metodi di sostituzione non ha raggiunto nemmeno lo 0,3% dei fondi pubblici (4) dedicati alla sperimentazione animale !

Allora, non abbassiamo le braccia. Sono in preparazione nuove azioni per i prossimi mesi, alcune festive, altre sportive, o rivendicative… Un bel programma !

Grazie infinite ai militanti ed alle altre organizzazioni partner che si sono coinvolti in questa votazione. E soprattutto grazie di cuore ai 110'440 votanti che dicendo NO all’università, NO alla tortura animale, hanno detto SI ad una ricerca etica e del futuro.

1) Innovation Stagnation. Challenge and Opportunity on the Critical Path to New Medical Products. U.S. Department of Health and Human Services. Food and Drug Administration (FDA) (2004).

2) Crawford, Lester M. Speech before PhRMA Annual Meeting. FDA (U.S. Food and Drug Administration) (2004).

3) FDA Drug Review: Postapproval Risks 1975-1985. U.S. General Accounting Office, Washington D.C. (1990).

4) Ogni anno la Confederazione stanzia CHF 150 milioni di franchi direttamente per la sperimentazione animale, a fronte di CHF 400'000.- per i metodi di sostituzione. La stessa proporzione è riscontrabile nella maggior parte dei finanziamenti pubblici dedicati alla ricerca medica.

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Articoli correlati :
»» Lancio di un referendum contro l’estensione dei laboratori dell’Università !
»» Berna - Successo per la campagna referendaria
»» Votazione popolare programmata il 28 febbraio 2016


Iscrivetevi alla nostra

..................................

Con quale alimento nutrite il vostro cane o gatto?

Esistono marche di alimenti non testati sugli animali
»» Segue

..................................

Quale giustificazione alla sperimentazione animale ?
»» Segue

..................................

Sperimentazione animale o metodo di sostituzione?
Con fondi sufficienti e la possibilità per i ricercatori di poter portare avanti una carriera scientifica senza animali, la ricerca medica farebbe progressi rapidi spettacolari. »» Segue

..................................

L'animale non è il modello biologico dell'uomo
Prova clinica di un nuovo farmaco: 6 uomini in ospedale.
»» Segue

..................................

Pubblicare o morire
Un sistema che non favorisce l'innovazione. »» Segue

..................................

Truffa delle pubblicazioni scientifiche
Se vogliono ottenere fondi, gli scienziati che operano negli istituti pubblici devono regolarmente pubblicare i loro lavori su riviste scientifiche.
»» Segue

..................................

Le università e la sperimentazione animale
»» Segue

..................................