DE | FR

search


Kontakt
maps

Links


Fr


De

10.3576 – Interpellanza

Fondazione Ricerche 3R. Quo vadis?

Depositato da : Graf Maya
Data del deposito : 18.06.2010
Depositato in : Consiglio nazionale
Stato attuale : Non ancora trattato

Suivre : http://www.parlament.ch/i/suche/pagine/geschaefte.aspx?gesch_id=20103576

Testo depositato

Il Consiglio federale è invitato a esprimersi in merito alle seguenti domande:

1. Come possono essere valutati il raggiungimento degli obiettivi e le prestazioni della Fondazione Ricerche 3R?

2. Quali sono i criteri che permettono di valutare un progetto approvato quale "progetto concluso positivamente"?

3. Esiste una valutazione sistematica o un controllo dell'efficacia per le prestazioni e il raggiungimento degli obiettivi della Fondazione Ricerche 3R? Se sì, quali sono questi sistemi di controllo?

4. Quali sono concretamente i benefici dell'attività della Fondazione per la protezione degli animali e anche in questo caso: come vengono definiti i criteri di successo?

5. Quali sono i vantaggi concreti per gli animali da laboratorio ottenuti tramite le prestazioni della Fondazione e dei progetti approvati?

6. Cosa farà la Fondazione in futuro per gestire l'aumento delle richieste e per promuovere più richieste/progetti?

7. Quanti contributi in più occorrono per promuovere almeno il 50 per cento delle richieste/progetti in un anno?

8. Cosa intende fare concretamente la Fondazione in futuro per garantire una realizzazione e una sostenibilità migliori dei progetti approvati?

Motivazione

L'obiettivo della Fondazione Ricerche 3R è la promozione della ricerca sui metodi alternativi alla sperimentazione sugli animali tramite il finanziamento di progetti. La Fondazione sostiene principalmente progetti di ricerca incentrati su nuovi metodi o sullo sviluppo di metodi esistenti (validazione di metodi) intesi a migliorare la prassi attuale che implica animali da laboratorio in base ai principi 3R (Reduce, Refine, Replace, ovvero ridurre, migliorare, sostituire).

Nel 2008, alla Fondazione sono stati accordati contributi per 850 000 franchi (425 000 franchi dalla Confederazione e altrettanto da Interpharma). Sono stati sostenuti progetti per un importo totale di 555 000 franchi e alla fine del 2008 la Fondazione disponeva ancora di 560 000 franchi di contributi non utilizzati. Per il 2010 vi sono circa 500 000 franchi disponibili per progetti. Dal 2001 il numero delle domande è in aumento (15 nel 2001, 13 nel 2002, 25 nel 2003, 24 nel 2004, 17 nel 2005, 23 nel 2006, 14 nel 2007 e 28 nel 2008), il numero di progetti approvati invece è rimasto costante (4-6 all'anno). Ciò fa sorgere diverse domande, per esempio, ci si chiede quali progetti approvati hanno permesso a quanti animali all'anno di evitare di essere utilizzati per la sperimentazione animale.

Cofirmatari (7)

Birrer-Heimo Prisca, Donzé Walter, Ingold Maja, Jans Beat, Moser Tiana Angelina, Stump Doris, Zisyadis Josef

 

Risposta del Consiglio federale del 25.08.2010

1. La sintesi e i risultati di ciascuno dei 117 progetti della Fondazione Ricerche 3R di diritto privato sono pubblicati sulla sua pagina Internet http://www.forschung3r.ch/index.html. Le sintesi dei progetti in corso sono aggiornate ogni anno. Per i progetti conclusi vengono descritte le conseguenze per le 3R e sono indicate le pubblicazioni. Tali informazioni sono accessibili e verificabili.

2. Stando alla Fondazione Ricerche 3R, un comitato di esperti valuta i progetti durante il loro svolgimento. Affinché un progetto possa essere giudicato "progetto concluso positivamente", occorre tra le altre cose che la pubblicazione scientifica sia convincente. Inoltre, è valutato l'impatto dei risultati dei progetti sulla protezione degli animali (principi 3R).

3. La Fondazione Ricerche 3R ha spiegato che, per ogni progetto, ha luogo una valutazione individuale e un controllo dell'esito positivo dei lavori. I progetti sono accompagnati da esperti. I consulenti scientifici stendono un rapporto annuale destinato al consiglio di fondazione che tematizza gli esiti positivi e i problemi dei progetti in corso. Per i progetti conclusi, il consulente scientifico sottopone l'approvazione del progetto al consiglio di fondazione in base alla valutazione dell'esperto e alla valutazione del comitato di esperti. A progetto concluso, il comitato di esperti valuta in particolare la possibilità di un'attuazione sostenibile da parte della fondazione al fine di incrementare l'impatto dei progetti conclusi sui principi 3R.

4./5. I risultati dell'attività di ricerca dimostrano le possibilità di migliorare la prassi attuale che implica animali da laboratorio in base ai principi 3R replace, reduce, refine (ridurre, migliorare, sostituire). Non sono tenute statistiche sugli esperimenti condotti su animali che non sono stati eseguiti. In base alle statistiche dell'Ufficio federale di veterinaria, nel 2009 il numero di animali utilizzati negli esperimenti con animali è diminuito. Negli anni prima, il numero di animali impiegati negli esperimenti è aumentato in modo nettamente inferiore rispetto alla crescita dell'attività di ricerca nel settore delle "life sciences" e all'incremento dei fondi destinati a ricerca e sviluppo nell'industria.

6. Stando alla Fondazione Ricerche 3R, i mezzi disponibili limitano le attività. La fondazione non ritiene utile assegnare a un numero maggiore di richieste i mezzi disponibili sotto forma di finanziamenti parziali.

7. Secondo la Fondazione Ricerche 3R, il totale delle richieste corrisponde a un finanziamento annuo pari a 4 000 000 di franchi. I contributi alla ricerca ammontano a circa 645 000 franchi all'anno. Pertanto, oltre ai progetti in corso, possono essere sostenuti finanziariamente tra 3 e 6 nuovi progetti all'anno. Stando alla Fondazione Ricerche 3R, per potere finanziare (o finanziare parzialmente) la metà delle richieste inerenti progetti 3R occorre un importo annuo supplementare di circa 1 500 000 franchi.

8. Per ottenere ulteriori progressi nell'attuazione pratica di nuovi metodi, la Fondazione Ricerche 3R ha spiegato che in futuro, oltre alla sua attività principale, ovvero l'assegnazione di fondi per la ricerca, intende assumere maggiormente un ruolo attivo nella diffusione dei principi 3R nella comunità di ricerca svizzera.


Iscrivetevi alla nostra

Articoli

»» Caccia

»» Foie gras

»» Rivista stampa