DE | FR

search


Kontakt
maps

Links


Fr


De

Verbale dell’Assemblea generale della Lega svizzera contro la vivisezione e per i diritti dell’animale, del 27 marzo 2010 presso la galleria ANIMISTespace, Ginevra

Apertura della seduta alle ore 14

 
Membri del Comitato presenti:
Max Moret (Presidente), Luc Fournier (Vice presidente), Suzann Karagöz, Laurianne Nicoulin (stesura del PV), Suzanne Wachtl

Membri del Comitato assenti e scusati:
Sylvie Benoit, Emmanuel Broillet, Michèle Loisel, Egon Naef, Ruth Perdrizat,
Marina Zumkeller (Tesoriera)

Ordine del giorno

1. Lettura del verbale dell’ultima Assemblea generale
2. Rapporto 2009 del Presidente
3. Rapporto 2009 della Tesoriera e dei Revisori dei conti
4. Discussione e voto sui due rapporti sopracitati
5. Elezione di un Revisore dei conti
6. Ammissioni/Dimissioni
7. Varie

Apertura dell’Assemblea generale

Il Presidente apre la seduta e ringrazia i presenti. Comunica che questa Assemblea è legalmente costituita, ai sensi dell’articolo 60 del Codice civile e degli statuti della Lega. Non avendo il Comitato riveuvuto alcuna proposta, l’Assemblea può svolgersi secondo l’ordine del giorno.

1. Lettura del verbale dell’ultima Assemblea generale

I Membri presenti, avendo preso visione di detto verbale sul nostro giornale di giugno 2009, esonerano il Presidente dal darne lettura e lo accettano.

2. Rapporto 2009 del Presidente

Il Presidente richiama alcuni punti citati nel rapporto di attività pubblicato sul giornale di marzo 2010 :
L’anno 2009 è stato marcato da diversi eventi, in particolare la manifestazione Zugetive del 19 settembre a Friborgo, organizzata da LSCV, ATRA e AGSTG, nonchè la partecipazione al salone Animalia a Losanna per il terzo anno consecutivo. Maja Schmid ha ripreso la totalità della segreteria ed il suo tasso di attività è stato portato a 70%. Marina Zumkeller continua ad occuparsi della contabilità ma ha ridotto la propria attività al 30%.
Il concorso per la nuova campagna di affissione per la « sostituzione delle sperimentazioni animali con nuovi metodi sostitutivi » si è svolto con successo. 80 manifesti sono stati esposti mercoledì 24 marzo 2010, in occasione del vernissage dei manifesti francofoni presso la Galleria ANIMISTespace. I Membri presenti a questa AG possono vederli poichè i manifesti sono rimasti esposti. La premiazione per i manifesti svizzeri tedeschi si svolgerà mercoledì 31 marzo 2010 a Zurigo.
Sull’ultimo giornale sono descritte tutte le attività portate avanti ed i progetti sostenuti. Informazioni complementari su una delle tematiche trattate sono comunque sempre disponibili presso l’ufficio della Lega.
 
3. Rapporto 2009 della Tesoriera e dei Revisori dei conti e
4. Discussione e voto sui due rapporti sopracitati


Marina Zumkeller è scusata per motivi di salute, sicchè il Presidente Max Moret dà lettura del suo rapporto apportando un certo numero di precisazioni:
Il responsabile della ditta commercialista MEF che ha controllato i conti della Lega fino a quest’anno è andato in pensione. Questo lavoro è stato affidato a Marie-Pascale Jonquille che lo svolge con piena soddisfazione della Lega.
Come indicato nel rapporto di attività, il disavanzo annuo di Fr 58'424.47 è dovuto alle numerose azioni portate avanti nel 2009 ed agli innumerevoli sostegni finanziari che la Lega ha apportato. Citiamo l’istituzione della Cattedra di docenza dei metodi alternativi, le campagne di castrazione di animali randagi, gli aiuti ai rifugi ecc. Malgrado questo deficit, la situazione finanziaria rimane positiva, come risulta dalla pubblicazione dei conti.
Anne Atjecoutay  dà lettura del rapporto dei Revisori dei conti, Kerry e Anne Atjecoutay, Laurianne Nicoulin e Oscar Appiani.
Non essendovi domande relativamente a questi due rapporti, il Presidente propone di approvarli per votazione: SI’ all’unanimità.
 
5. Elezione di un Revisore dei conti

Dopo votazione, i revisori dei conti per il 2010 eletti all’unanimità dall’Assemblea sono Oscar Appiani, Kerry Atjecoutay, Anne Atjecoutay e Laurianne Nicoulin
 
6. Ammissioni/Dimissioni

La composizione del Comitato è rimasta inalterata durante l’anno trascorso ed il Presidente ringrazia ciascuno dei presenti per il lavoro svolto. Comunica che la Lega ha registrato 1’079 nuove iscrizioni nel 2009, fatto molto incoraggiante.
Anne Atjecoutay esprime la volontà di coinvolgersi maggiormente nelle azioni e nell’operato della Lega e chiede di entrare a far parte del Comitato. Riceve i ringraziamenti di tutti per il suo impegno e le viene proposto di prendere parte alle riunioni del Comitato, in attesa che la sua ammissione definitiva sia approvata dalla prossima Assemblea generale nel 2011.
 
7. Varie

Il Presidente fa presente che legalmente per qualsiasi operazione finanziaria della Lega è necessaria una doppia firma. Attualmente tre persone hanno il diritto di firma: Max Moret, Luc Fournier e Marina Zumkeller. Alfine di agevolare i pagamenti effettuati dal Presidente, essendo Maja Schmid regolarmente presente in ufficio, si propone che sia abilitata a firmare. Voto : SI’ all’unanimità.

Per quanto riguarda il concorso di manifesti, Luc Fournier precisa che la fine della campagna pubblica coincide con l’inizio della sessione parlamentare estiva. Un obiettivo di detta campagna è l’allestimento di un’azione presso il Parlamento, possibilmente sotto forma di conferenze con esposizione dei progetti ricevuti. Fa inoltre notare che la pressione pubblica è essenziale per farsi sentire dai politici. Deplora che paradossalmente se da una parte il numero di soci va aumentando ogni anno, d’altra parte la mobilitazione degli stessi diminuisce nella stessa proporzione. Si fa sempre più difficile mobilitare per manifestazioni importanti, come è successo per ZUGETIVE a Friborgo. Quando un’associazione che conta oltre 10'000 soci riesce a radunarne a malapena un centinaio per un’azione importante, una partecipazione così scarna finisce con l’essere controproducente per le nostre rivendicazioni. Fa notare che l’ufficio della Lega ha indubbiamente una parte di responsabilità in questa situazione di fatto. Da molti anni, si dedica troppo ad azioni di fondo, che certo sono importanti e danno frutti, come per esempio la condanna del Dott. Bize, ma la Lega deve assolutamente ritrovare il suo spirito militante e ricostituire una base attiva sulla quale poter contare quando sono organizzate manifestazioni di grande portata. I soci che desiderano essere registrati come militanti « attivi » sono invitati a comunicarlo all’ufficio della Lega che li registrerà su una mailing list.
La questione della mobilitazione dà adito ad un dibattito animato ed alcuni rappresentanti di altri organismi di protezione degli animali presenti all’Assemblea testimoniano delle stesse difficoltà.

Suzanne Wachtl parla inoltre del sostegno che la Lega ha apportato ad azioni portate avanti da altri organismi. Chiede che la Lega sia menzionata quando contribuisce finanziariamente a progetti volti alla protezione degli animali.

Poichè nessuno dei presenti desidera prendere la parola ed avendo trattato tutti i punti dell’ordine del giorno, il Presidente scioglie la seduta ed invita i partecipanti ad un piccolo rinfresco. Poichè l’AG si svolge in una galleria, sono i membri del Comitato ad essersi occupati del buffet: pizzette, gazpacho, tortine alla frutta, tapenade, tutto al 100% vegan.

 


Iscrivetevi alla nostra

.........................................

Rapporto d’attività annuo

2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015

PV dell’Assemblea generale

2010
2011
2012
2013
2014

2015
2016

.........................................

Sostenete le nostre azioni facendo un dono o diventando nostro Socio

»» Diventare socio