DE | FR

search


Kontakt
maps

Links


Fr


De

News

2015-12 : No al ritorno delle belve nei circhi
Allorchè in 19 paesi europei già vige il divieto di utilizzare animali selvatici per spettacoli itineranti, era lecito pensare che anche i circhi svizzeri avrebbero finito per rinunciare ad esibire questi animali. Ma era senza fare i conti con l’alto senso etico dei circhi Gasser-Olympia e Royal, che lo scorso novembre annunciavano il ritorno dei grandi felini sotto i loro tendoni. »» Segue

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

2015-06 : Come possono gli animali selvatici che vivono negli zoo o nei circhi sopportare la loro quotidianità ? »» Segue

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

 

Azioni 2015

Animali nei circhi - La loro vita, la loro sofferenza
Come puoi aiutarli

Partecipate alle nostre azioni per il diritto degli animali!

In Svizzera tedesca
fb.com/LSCV1883/events

Infos/Kontakt: b.frei@lscv.ch
079 604 02 90

in Svizzera romanda
Facebook/envents/LSCV

Infos/Contact: actions@lscv.ch

 

Nessun applauso per la crudeltà animale !


Gli animali non sono oggetti di divertimento

»» download flyer (DE) (FR)

Molte persone vanno a vedere i circhi perchè amano gli animali. Ma le condizioni di vita degli animali dei circhi non corrispondono ai loro bisogni naturali. Il rumore è spesso un’aggressione per il loro udito sensibile. La folla e gli incessanti spostamenti causano un forte stress. Nei circhi non vi sono alberi, nè rocce per arrampicarsi, nè prati per correre, nessun fiume per nuotare.

Rinchiusi

Gli animali non possono divertirsi tra di loro. Sono imprigionati da fili elettrici o dalle sbarre delle gabbie. I cavalli preferirebbero galoppare per chilometri con i loro  congeneri come fanno in libertà. Spesso le gabbie sono troppo piccole perchè i circhi non sono obbligati ad osservare le dimensioni minime imposte dalla legge.



Sottomessi


Lo staff può utilizzare fruste, catene, pungoli per elefanti e farmaci per domare o immobilizzare  cammelli, cavalli, elefanti ed altre specie animali. Gli animali non eseguono spontaneamente questi esercizi contronatura e dolorosi. L’uomo forza la sottomissione dell'animale attraverso la fame, la sete, le botte o le scosse elettriche. Il visitatore non vede in che modo gli animali sono domati ma chi li osserva può percepire la loro collera, la loro tristezza, la loro frustrazione e la loro paura.

Tristi e malati

Molti animali dei circhi sono tristi e malati. Alcuni muoiono giovanissimi senza motivo apparente. Altri rimangono lungo le reti delle gabbie dondolando il corpo o il capo. Altri rimangono immobili nei loro box. Tutti questi sono segni della loro sofferenza dovuta all’impossibilità di muoversi. Gli elefanti ed i cavalli soffrono spesso di dolori alle zampe ma devono sopportare lunghi tragitti molto dolorosi.

Stessa sorte per gli esseri umani in passato

In passato i circhi esibivano anche esseri umani provenienti da paesi lontani o affetti da anomalie. Nemmeno loro avevano il diritto di vivere come avrebbero voluto.

Se visiti un circo :

Osserva se la vita degli animali assomiglia a quella che avrebbero in libertà. A volte le gabbie danno una buona impressione e si potrebbe pensare : « Com’è bello e pulito qui ». Ma cosa pensare se si guarda la gabbia dal punto di vista dell'animale e ci si rende conto che questa gabbia o questo recinto sono l’unico spazio di cui disporrà l'animale per tutta la vita?


Osserva il circo :

  • Di quali superfici dispongono gli animali ?
  • Di cosa è fatto il suolo ?
  • Gli animali possono occuparsi come se fossero in libertà ?
  • Possono scorrazzare con il loro gruppo ?
  • Possono scegliere i loro congeneri ?
  • Possono nascondersi dallo sguardo dei visitatori se vogliono stare tranquilli ?
  • Dispongono di un giaciglio o di una lettiera adeguati ?
  • Sono vivaci e giocherelloni, o restano immobili ed hanno l’aria triste ?
  • Ripetono gli stessi movimenti del corpo e del capo, segni di turbe del comportamento spesso dovute alla noia?



E’ facile agire contro la triste sorte degli animali nei circhi. Visita circhi senza animali :


Iscrivetevi alla nostra

. . . . . . . . . . . . .

Svizzera - Petizione per la castrazione obbligatoria dei gatti lasciati circolare liberamente

L’organizzazione per la protezione degli animali NetAP e la fondazione Stiftung für das Tier im Recht (TIR) così come le organizzazioni partecipanti e gli firmatari, chiedono al consiglio federale e al parlamento, di introdurre la castrazione obbligatoria per i gatti lasciati circolare liberamente, con il fine di frenare la crescita eccessiva e quindi ridurre la sofferenza dei gatti in Svizzera.

»» Firmate la petizione

. . . . . . . . . . . . .

Ripuliamo l'Europa dalla crudeltà

»» Firmate la petizione

. . . . . . . . . . . . .


Azioni 2016

La loro vita, la loro sofferenza
Come puoi aiutarli

»» Segue

. . . . . . . . . . . . .