DE | FR

search


Kontakt
maps

Links


Fr


De

Botox Action Day – Giornate d’azione attorno al Botox in 15 paesi europei

Il 17 luglio, le organizzazioni membro della Coalizione Europea per la fine della sperimentazione animale (ECEAE) terranno una giornata di azione in 15 paesi di tutta Europa per esortare le ditta tedesca Merz e la ditta britannica Ipsen a cessare di avvelenare animali per testare i loro prodotti a base di tossina botulica.  

Pur essendo stata inizialmente utilizzata a scopi medici per curare patologie quali il torcicollo muscolare congenito o l’emicrania cronica, la tossina botulica è meglio conosciuta per il suo uso cosmetico. Raggruppati sotto la denominazione generica di « Botox », i diversi prodotti a base di tossina botulica sono somministrati sotto forma di iniezioni, causa di una leggera paralisi che attenua temporaneamente l’apparizione di piccole rughe facciali.
La tossina botulica è prodotta da un battere. Si tratta della più potente neurotossina disponibile sul mercato. Ogni lotto di prodotto a base di tossina botulica è oggetto di test volti a verificarne l’efficacia e la sicurezza.
Ogni anno circa 600'000 roditori sono sottoposti al test della LD50 (dose letale al 50%) inteso a valutare questi prodotti. Successivamente ad un’iniezione nell’addome di un centinaio di topi o ratti, almeno metà di questi animali agonizzeranno lentamente, pienamente coscienti, per diversi giorni. La tossina induce anzitutto una paralisi, seguita da asfissia, coma ed infine morte.

Un test in vitro convalidato nel gennaio 2012

Nell’autunno 2011, la ditta americana Allergan che produce le marche BOTOX e VISTABEL a base di tossina botulica, ha annunciato la validazione, da parte dell’autorità di farmacovigilanza Swissmedics, dei test in vitro «Cell-Based Potency Assay (CBPA)», sopprimendo in tal modo il ricorso ai test sugli animali. Il test CBPA ha peraltro ricevuto l’approvazione delle autorità americane ed europee.
Dal 1° luglio 2012, la totalità dei lotti di BOTOX e VISTABEL distribuiti in Svizzera sono esenti da test sugli animali.

I test sugli animali devono oramai appartenere soltanto al passato

Questa giornata europea d’azione, indetta da organismi di protezione degli animali ed antivivisezionisti di Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Italia, Macedonia, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Svizzera, Spagna e Regno Unito, intende esortare altri fabbricanti di prodotti a base di tossina botulica, in particolare le ditte Merz (marche XEOMIN e BOCOUTURE), e Ipsen (marche DYSPORT e AZZALURE), a seguire l’esempio della Allergan ed adottare a loro volta metodologie di test che non fanno ricorso agli animali.

Nell’attesa, i medici ed altri utilizzatori di questi prodotti a base di tossina botulica sono invitati ad utilizzare esclusivamente le marche BOTOX o VISTABEL.

E’ inaccettabile che si continui a svolgere test crudeli allorchè esiste un metodo sostitutivo che non necessita l’utilizzazione di animali.
Esortiamo le autorità e le ditte Merz e Ipsen ad agire, in modo che questi test sugli animali per il Botox siano totalmente e definitivamente abbandonati.
 

Potete agire per por termine ai test sugli animali

Telecaricate le nostre due lettere tipo da inviare alle ditte Merz e IPSEN per esortarle a por termine ai test sugli animali ed utilizzare o sviluppare a loro volta un metodo sostitutivo.
Datate la lettera indicando il vostro nome ed indirizzo.

Grazie per il vostro aiuto.

......................................................................................................................................................

Informativa generale sul Botox : www.eceae.org/en/what-we-do/campaigns/botox


Iscrivetevi alla nostra

. . . . . . . . . . . . .

Svizzera - Petizione per la castrazione obbligatoria dei gatti lasciati circolare liberamente

L’organizzazione per la protezione degli animali NetAP e la fondazione Stiftung für das Tier im Recht (TIR) così come le organizzazioni partecipanti e gli firmatari, chiedono al consiglio federale e al parlamento, di introdurre la castrazione obbligatoria per i gatti lasciati circolare liberamente, con il fine di frenare la crescita eccessiva e quindi ridurre la sofferenza dei gatti in Svizzera.

»» Firmate la petizione

. . . . . . . . . . . . .

Ripuliamo l'Europa dalla crudeltà

»» Firmate la petizione

. . . . . . . . . . . . .


Azioni 2016

La loro vita, la loro sofferenza
Come puoi aiutarli

»» Segue

. . . . . . . . . . . . .